GS TRATTAMENTI DI ANDREA MICOCCI

Lucidatura Pavimenti

La lucidatura dei pavimenti in marmo, granito o altro avviene mediante l'utilizzo di levigatrici e abrasivi di varia granulometria. Anche nel mondo della levigatura dei pavimenti la tecnologia si è evoluta nel tempo; si è passati da una levigatrice tradizionale dotata di un piatto usata ancora oggi ad una levigatrice satellitare di nuova generazione dotata di un planetario satellitare. La differenza sostanziale sta nella spianatura del planetario satellitare nettamente più livellata e veloce rispetto alla tradizionale, anche se molto raramente si riesce a portare un pavimento finito al 100% solo ed esclusivamente con la satellitare in quanto essa rimane un bordo alle pareti di circa 3-4cm non propriamente perfetto e non riesce ad effettuare un’ottima lucidatura. Naturalmente ad entrambe le macchine vanno montati degli abrasivi; anticamente erano di cemento fuso, dopo di che si è passato a quelli in magnesite, poi sintetici fino ad arrivare ai diamanti resinoidi. La spianatura del marmo può essere fatta mediante pietre abrasive oppure diamanti metallici; le pietre non hanno lo stesso taglio del diamante il quale è nettamente superiore per questo, nel caso di una posa fatta male, è preferibile usare dapprima le pietre per addolcire i gradini che ci sono tra i vari marmi e poi passare al diamante per livellare maggiormente la superficie. Dopo la fase di spianatura si passa a quella di raffinatura che può essere fatta mediante pietre in magnesite, sintetiche, o diamanti resinoidi a seconda del materiale che si ha di fronte. Infine avviene la fase di lucidatura che può avvenire con l’uso di lastrine di piombo e acido ossalico il quale sfrutta la reazione chimica con il calcio presente nel marmo e il calore generato dallo sfregamento della lastrina di piombo creando l’ossalico di calcio; oppure con feltro di maiale e polish. Per quanto riguarda il Granito fino ad alcuni anni fa poteva essere spianato anche con i rulli in magnesite, ma oggi è molto difficile trovarli taglienti come una volta quindi è preferibile sgrossarlo con diamante metallico; per la raffinatura, invece, il nuovo sistema dei diamanti resinoidi non è ancora così efficace come le classiche magnesite. Esso può essere lucidato con lastrine di piombo e poten oppure con feltri di maiale e polish da granito.